Pensieri

Cinque motivi (semiseri) per essere felici della fine delle vacanze.

dog-days-summer-end-web_436x290

Ok, le vacanze sono praticamente finite. Ok, servirà un intero anno per riavere sole, caldo, tempo libero e le tanto agognate ferie. Però. Tornare alla quotidianità a nostro modesto parere non deve essere necessariamente vissuto come una specie di trauma da superare. In questi giorni il web pullula e pullulerà ancora per un po’ di post e articoli su come affrontare al meglio il rientro dalle vacanze, su come conservarne i ricordi, la tintarella, il senso di relax, su come non deprimersi troppo.

Accidenti. Che tristezza.

Allora noi vogliamo distinguerci dalla massa e vi diamo (almeno) cinque buoni motivi per essere felici di essere tornati. Perché noi lo siamo davvero. Voglio dire felici di essere tornate.

  1. Avete vissuto dei bei momenti di relax e condivisione con la vostra famiglia/amici/genitori/animali. E’ andato tutto bene e anche di più. Non è così scontato come può sembrare, perché talvolta basta un niente per rovinare una vacanza. Siatene felici! Se invece la vostra vacanza è stata un fallimento, allora avete un motivo in più per essere contenti che si sia conclusa! 😉
  2. Se soffrite molto il caldo, da questo momento in poi sarà tutto in discesa. Superato lo scoglio di luglio, che per la calura è il mese peggiore, il mese di agosto tra vacanze e giornate più corte non può essere che una passeggiata di salute. Da settembre in poi non ne parliamo. Se invece il vostro nemico è il freddo, è bene che sappiate che la moda per il prossimo inverno prevede bellissimi cappotti di lana molto lunghi ed eleganti. Un occasione in più per fare acquisti, dunque.
  3. Per chi ama proiettarsi nel futuro, settembre è il mese dei buoni propositi per eccellenza, forse anche più di gennaio. Sull’onda del benessere di cui si è fatto incetta durante la lunga pausa estiva, si torna in città con in testa enormi cambiamenti di vita: iscrizioni in palestra, corsi di scrittura, di pittura, di ceramica. Cibo sano. Amicizie vere. Un taglio ai rapporti finiti. Che vengano messi tutti in atto oppure no, questo non ha importanza. In qualche modo, se portiamo a termine anche solo uno di questi piccoli o grandi cambiamenti, abbiamo fatto qualcosa per noi. Altrimenti, ci abbiamo provato e questo è ciò che conta.
  4. Per le famiglie con figli piccoli o anche più grandicelli, settembre coincide con la riapertura delle scuole e degli asili, quindi con la fine dei piani più complicati per gestire il tempo dei bambini mentre noi siamo a lavoro, che neanche una partita a Risiko. Possiamo tirare un sospiro di sollievo. E i nonni insieme a noi.
  5. I mesi dell”autunno fino al Natale sono un continuo susseguirsi di ponti, festività, piccole vacanze. Se proprio non riuscite a tiravi su al pensiero del rientro a lavoro eccovi la panacea di tutti i mali: pensate alle vacanze più vicine e iniziate a pianificare il prossimo viaggio. Lo sappiamo che non è la stessa cosa, programmare e partire, ma voi fatelo. Che nella vita non si sa mai.

Se non siete proprio distrutti dal rientro alla normalità, raccontateci voi i vostri buoni motivi per essere felici della fine delle vacanze 😉 .

Photo credit: Google Image

4 thoughts on “Cinque motivi (semiseri) per essere felici della fine delle vacanze.

  1. Does your site have a contact page? I’m having problems
    locating it but, I’d like to send you an email.
    I’ve got some ideas for your blog you might be interested in hearing.
    Either way, great site and I look forward to seeing it improve over time.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *